Da un po’ di settimane ci siamo ritrovati, in un battito di ciglia, a vivere giorni fuori dall’ordinario, è stato necessario imparare ad essere resilienti nel lavoro e, in generale, nella vita.

Sono giorni che hanno portato grossi ed improvvisi cambiamenti che ci hanno richiesto, in poco tempo, di tirare fuori  tutto il nostro spirito di adattamento per riorganizzare nuovi ritmi e nuove abitudini anche dal punto di vista lavorativo.

La nostra routine, di cui talvolta magari ci siamo lamentati ma che, in realtà, ci faceva sentire al sicuro, ci è scivolata dalle mani come sabbia, costringendoci a modificare il nostro approccio e la nostra visione rispetto al lavoro.

Le situazioni che si sono venute a creare, sono varie e ognuna richiede elaborazioni e azioni specifiche da parte di chi le vive.

Alcuni, ad esempio, si sono “visti portar via” il proprio lavoro che, seppur precario, consentiva loro di fare progetti e di sperare in un futuro migliore.

Altri hanno avuto da riorganizzarsi per poter svolgere il proprio lavoro da casa. 

crisi e opportunità

Tanti liberi professionisti, dal conto loro, tutto d’un tratto, si sono ritrovati impossibilitati a svolgere la propria attività. 

Per arrivare infine a chi avrebbe preferito poter rimanere a casa ed invece è stato chiamato a mantenere fede al proprio impegno per il bene della comunità.

Essere resilienti ed avere maggiore serenità, come fare?

Molti mi chiedono se sia possibile vivere questi momenti con maggiore serenità, togliendo la negatività che ci circonda. La risposta che mi sento di dare è: dipende.

Dipende da come si sceglie di approcciarsi al cambiamento.

Lo stravolgimento non voluto, e in qualche modo imposto, rispetto a quelle che erano le nostre abitudini, può arrivare a stimolare in noi nuove domande che ci possono portare a delle riflessioni profonde e, magari, a nuove visioni.

Potremmo ad esempio accorgerci di quanto amiamo davvero il lavoro che facciamo o di quanto, al contrario, ci possiamo sentire sollevati dall’onere di recarci ogni giorno in un ambiente all’interno del quale stiamo male o da una mansione che non ci piace e che svolgiamo solo per avere in cambio denaro.

Potremmo anche prendere coscienza di quanto sia per noi importante collaborare ed interagire con altre persone e sentirci uniti, in alleanza con loro, al fine di raggiungere un obiettivo comune.

O ancora potremmo accorgerci di quanto, in realtà, siamo affezionati ai nostri colleghi realizzando che forse eravamo così tanto abituati a lamentarci di loro da aver perso di vista gli aspetti positivi degli scambi umani che avevamo quotidianamente.

In tutti i casi, questa situazione, può aver fatto emergere considerazioni importanti che potrebbero portarci, perché no, a nuove vie e scelte già da ora.

nuove strade

È arrivato il momento di farsi le domande giuste

Quanto il covid-19 è stato o può diventare una grande opportunità per fare chiarezza dentro di te?
In che modo ti ha portato a valutare di aprirti a nuove possibilità?
Quanto ti ha portato a scegliere consapevolmente dei cambiamenti costruttivi in ambito lavorativo?

C’è chi infatti, vedendosi in qualche modo “messo all’angolo”, è stato costretto ad attivare la propria parte creativa, intesa come abilità di saper trovare nuove soluzioni, per improntare il proprio lavoro usando nuovi mezzi o rispondendo ai nuovi bisogni della comunità.

Inoltre, c’è chi ha compreso quanto fosse più saggio diversificare le proprie attività, ampliando così anche le proprie competenze. O chi ha deciso di continuare ad investire su se stesso, sulla propria formazione personale o aziendale.

Parlando con le persone posso dire che è stato interessante osservare quanto, questo momento, abbia portato in luce in molti di noi la grande attitudine alla resilienza, che fa sì che possiamo attingere a nuovi spunti e nuove energie per rinascere ad un nuovo futuro.

Futuro quasi sicuramente sconosciuto, ma prezioso in quanto frutto di scelte e azioni (o non azioni) che oggi consapevolmente, decidiamo di compiere per far vivere chi siamo in realtà.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui tuoi canali e lasciami un commento!

Per continuare a ricevere i miei aggiornamenti e contenuti, ti invito ad iscriverti alla mia lista broadcast su WhatsApp, cliccando sul bottone qui sotto e inviandomi il messaggio “voglio iscrivermi alla lista”. Potrai cancellarti in ogni momento.

pulsante iscriviti whatsapp

Condividi con i tuoi contatti: